Protesi estetica e complessa con sistematica l.T.I.: soluzione alternativa alla tecnica convenzionale

L’obiettivo finale del concetto di trattamento, nella protesica implantare orale, è la “restitutio ad integrum” d ‘estetica fonetica e psicologica.

Ciò vale,nella stessa misura, sia per la ricostruzione dei singoli denti persi sia per restauri più complessi di riabilitazioni superiori e inferiori fortemente atrofizzati e completamente edentuli. Gli impianti sottoposti a funzione contribuiscono al mantenimento della struttura ossea e per questo motivo la protesica impiantare ha superato la perioprotesica convenzionale. Lo scopo dell’articolo è di far vedere che la protesi implantare, in con- formità a una biomeccanica ottimizzata,e per i costanti perfezionamenti nell’estetica, può oggi condurre a un netto miglioramento della qualità di vita dei pazienti. L’esito prognostico dell’implantologia, quindi, è legato in maniera determinante a una corretta diagnosi e a una congrua terapia. Risulta di fondamentale importanza la valutazione dcl paziente da tutti i punti di vista, considerando anche le aspettative che quest’ultimo ripone nella riabilitazione e che spesso noi trascuriamo.

Sono tanti i fattori in grado di condizionare il buon esito del nostro trattamento, quindi è solo attraverso un’attenta valutazione, una pianificazione mediante simulazione sul modello, la verifica della fattibilità dal punto di vista chirurgico e l’esecuzione di procedure chirurgico-protesiche adeguate che si raggiungono gli obiettivi prefissati.

Leggi tutto l’articolo in originale:

Gli autori

Emanuele Camaioni

Emanuele Camaioni

Diplomato presso l.P.S.l.A. di Sa11 Beizedetto del Tronto nel 1983. È titolare di laboratorio dal 1988.

Dott. Roberto Di Felice

Raniero Di Felice

Laureato in medicina e chirurgia , laureato in odontoiatria, specializzato in Medicina Dentale a Ginevra

 

Dott. Giorgio Rappelli

Giorgio Rappelli

Laureato in Odontoiatria e Protesi Dentaria ad Ancona. Laureato in Medicina Dentale (L. M. D.) presso l’Università di Ginevra. Ricercatore di ruolo presso l’Università di Ancona. Titolare della cattedra di Protesi del Corso di Laurea i11 Odontoiatria e Protesi Dentaria dell’Università di Ancona.