Cad Cam ed impronta digitale: intervista al Dott. Francesco Ferrini

Venerdì 17 Luglio il Dott. Francesco Ferrini ha tenuto presso la Cad Cam School di Camaioni Odontotecnici una lezione dedicata all’ “Impronta Digitale”.

Ecco una breve intervista al Dott. Francesco Ferrini realizzata da Emanuele Camaioni.

Emanuele Camaioni: allora dott. Ferrini ci troviamo in spiaggia il giorno dopo che tu hai fatto l’evento ci illustri un po’ il succo di ciò che hai voluto lanciare ai partecipanti?

Dott. Ferrini: Ciao Emanuele, innanzi tutto grazie per l’invito e complimenti per l’organizzazione è difficile poter esternare hai partecipanti 10 anni di esperienza nel digitale, comunque quello che volevo dare io è che l’odontoiatria sta cambiando un pochino e che si sta adeguando a quelli che sono i cambiamenti tecnologici.

Emanuele Camaioni: Bene Francesco ma secondo te come sarà l’evoluzione del digitale nell’ odontoiatria, cioè quali saranno le possibili applicazioni future e come si potrà semplificare la vita dell’odontoiatra e dell’odontotecnico?

Dott. Ferrini: In realtà non si può parlare di futuro perché il digitale ormai è presente all’interno della maggior parte delle attività professionali odontoiatriche soprattutto a livello degli odontotecnici, come dicevo ieri, più dell’80% dei laboratori ha all’interno uno scanner per digitalizzare. Le aspettative dell’odontoiatria digitale sono sicuramente tante e abbiamo visto come nell’ortodonzia come nella protesi e anche nella radiologia diagnostica si sta andando verso la completa digitalizzazione dei processi di lavorazione.

Emanuele Camaioni: un’ultima domanda, considerando la problematica economica che sta attraversando il sistema odontoiatrico in Italia e tutte le sfere dell’economia Italiana pensi che il digitale possa essere considerata una tecnologia che porta anche ad un risparmio economico per le aziende odontoiatriche?

Dott. Ferrini: il risparmio economico è legato soprattutto all’utilizzo e alla curva di apprendimento del professionista, più queste si perfezionano e più i costi diventano uniformabili a quelli delle tecnologie tradizionali.

 

Per saperne di più potete scaricare la presentazione del corso ed il curriculum del Dott. Francesco Ferrini.